ODA è al servizio del territorio con una struttura, la comunità «Padre Pio», per la dimissione protetta dal presidio ospedaliero (continuità assistenziale). Si rivolge cioè a chi ha necessità di un periodo di cure mediche successive alla degenza ospedaliera.

La durata del percorso di continiutà assistenziale non può avere durata superiore a 60 giorni.

E’ un momento delicato per la famiglia, che può trovarsi nella necessità di gestire un proprio caro una volta dimesso dall’ospedale, con ancora problemi medici non risolvibili tra le mura domestiche .
Quella che serve è la garanzia di un luogo ad alta medicalizzazione che possa fornire l’assistenza e la terapia necessarie al recupero definitivo del paziente.