Lo sport come crescita di gruppo e personale, come sfida con se stessi e i propri limiti, come piacere dell’obiettivo e del suo raggiungimento. Ecco da dove deriva la scelta operata dalla R.I.S.S. Minazzi (Casa del Giovane e Casa Famiglia) di ODA , la comunità per disabili psico fisici, che ha accettato la proposta di progetto legato alla creazione di una squadra di bocce , giunto da Sandra Saccagno, campionessa nella specialità volo con due titoli italiani (cat. C e B) e istruttore abilitato a insegnare con autorizzazione della Federazione Italiana Bocce e Coni.
Partito gradatamente nel 2013, con un invito a tutti i “ragazzi” della R.I.S.S., per la innovatività che stava nella proposta e l’entusiasmo della risposta avuta, insieme alla costanza nel seguire gli allenamenti settimanali, i primi “ tiri” si sono a poco consolidati in un vero progetto, seguito anche dal team degli educatori.

Oggi c’è una vera e propria squadra “R.I.S.S. Minazzi - Oda special” (tesserata come Circolo Popolese).
Entusiasmo, positività, divertimento, il lavoro sulle parti motorie, il coordinamento e la capacità concentrazione, uniti - perché no - anche a una sana competitivà con se stessi, per il piacere di migliorare e per il bene della squadra, hanno poco a poco portato a risultati eccezionali.
La squadra ha iniziato a partecipare a gare e competizioni, tra le quali gli Special Olympics di Torino 2015, ha visto i nostri ragazzi realizzare un vero e proprio bottino di medaglie con primi e secondi posti meritatissimi e nulla come gli straordinari risultati di questa performance torinese può dare la cifra del valore di questo tipo di attività riabilitativa.

Progetto Bocce

Tel. 0142 45 21 32
fax 0142 45 58 53
e-mail monsminazzi@odacasale.it